Compagnia teatrale SDEA Onlus

 

Stagione 2017-2018


Dietro le quinte

¡CASA NOVA! (2011-2012)

Giacomo Casanova amava ricordare in metafora che “morire è come dover uscire dal teatro quando o spettacolo non è ancora terminato”. Il che è tanto più vero quanto più è intrigante ciò che accade sulle scene, quella della vita e quella del teatro.

E può ben dirsi, senza tema di smentita, che “¡CASA NOVA!”, esilarante storia d’amore e di traslochi, ambientata ai giorni nostri e liberamente tratta da uno dei capolavori del maestro veneziano Carlo Goldoni, tiene il pubblico letteralmente inchiodato alla poltrona.

Amore, vanità, orgoglio ed un pizzico di ingenuità: una miscela esplosiva che rischia di far “saltare per ari

a” la casa nuova in cui i giovani sposi, protagonisti della commedia, hanno appena deciso di trasferirsi. E così i normali lavori di ristrutturazione dell’appartamento si trasformano in un’odissea nella quale Arturo e Cecilia, in balia dei venti e degli eventi, si ritrovano a fronteggiare mille peripezie.

Una nutrita  schiera  di  personaggi – composta da parenti, amici, falegnami, muratori, idraulici, tappezzieri, portinaie e vicini di casa – popola un’avventura che mano a mano assume i connotati del paradosso, pur essendo destinata a riportare tutti, sani e salvi, con i piedi per terra.

Un avvertimento al pubblico: l’azione si svolge tutta d’un fiato, ma le sorprese ed i colpi di scena sino all’ultimo restano in agguato! Del resto ben si sa: chi lascia la casa vecchia per la nova…

Riguardo alla “Casa Nova”, così Goldoni si esprime nella prefazione alla commedia del 1767: “s’io non avessi composto che questa sola commedia credo che essa bastato avrebbe a procurarmi quella reputazione che acquistata mi son con tante altre… Io non la metto in paragone con quella di altri autori, ma colle mie e credo mi sia lecito di preferirla a molt’altre e di collocarla nel numero delle mie dilette”.